Dottorandi di Ricerca XXXI ciclo (a.a. 2015-2016)

Arianna BARTOCCINI 

e-mail: arianna.bartoccini@gmail.com

Progetto di ricerca: La Tavola ritonda del manoscritto Palatino 564. Edizione e commento

Tutor: prof. Mirko Tavoni (Università di Pisa).

Nota biografica: Ha conseguito la laurea magistrale in Filologia moderna nel marzo 2014 presso l’Università “La Sapienza” di Roma, con una tesi, redatta sotto la supervisione della prof.ssa Arianna Punzi e della prof.ssa Gioia Paradisi, dal titolo L’episodio della ‘falsa Ginevra’ nel Lancelot en prose.

Conferenze:

  • A. Bartoccini, Le manuscrit Palatino 564: une rédaction ombrienne de la Tavola ritonda – XXVth Congress of the International Arthurian Society, Würzburg, 24-29 luglio 2017.

Altro:

  • Nel 2014 ha collaborato al Progetto PRIN Canone letterario e lessico delle emozioni nel Medioevo europeo.

Michel CATTANEO

e-mail: michelcattaneo@gmail.com

Progetto di ricerca: Edizione critica e commentata di «Composita solvantur» di Franco Fortini.

Tutor: prof. Stefano Carrai (Università di Siena); Co-tutor: prof. Niccolò Scaffai (Université de Lausanne).

Nota biografica: Michel Cattaneo ha studiato a Genova e a Siena. Si è occupato prevalentemente di poesia italiana del Novecento, con particolare riguardo all’opera di Vittorio Sereni e di Franco Fortini. Ha attivato una cotutela con l’Université de Lausanne nel quadro della Scuola dottorale in Studi italiani della Conférece universitaire de Suisse Occidentale.

Conferenze:

  • Critique littéraire et espaces postmodernes. Literary Criticism and Postmodern Spaces. Colloque international, Siena, 21-23 settembre 2016, con un intervento dal titolo: Geographies and Topographies of Vittorio Sereni’s Potery
  • Cento anni da Gozzano, Siena, 21-22 giugno 2016, con un intervento dal titolo: Sereni lettore di Gozzano.

Pubblicazioni:

  • Curatele:
    • Cura dell’edizione commentata di Vittorio Sereni, Gli strumenti umani, Parma, Ugo Guanda Editore, «Fondazione Pietro Bembo/Biblioteca di Scrittori Italiani», in preparazione.
  • Articoli:
  • Recensioni:
    • Recensione a Niccolò Scaffai, Il lavoro del poeta. Montale, Sereni, Caproni, Roma, Carrocci editore, 2015, in «Giornale storico della Letteratura Italiana», Anno CXXXIII, Vol. CXCIII, Fasc. 643, 3° trimestre 2016, pp. 465-468.

Dario COLLINI

e-mail: dario.cll@gmail.com

Titolo del progetto di ricerca: Luciano Anceschi e Oreste Macrí. Lettere inedite (1941-1994)

Tutor: prof.ssa Anna Dolfi (Università di Firenze).

Nota biografica: Dario Collini è laureato in Letteratura italiana moderna e contemporanea all’Università di Firenze con una tesi intitolata Lettere a Oreste Macrí. Un regesto. Ha dedicato alcuni saggi ai rapporti letterari tra Lecce e Firenze, a Vittorio Pagano, a Giacomo Debenedetti, a Carlo Betocchi e Michele Pierri. Fa parte di un gruppo di ricerca diretto da Anna Dolfi che si occupa di edizione, ordinamento e catalogazione di testi contemporanei.

Pubblicazioni:

  • Volumi, curatele:
    • Lettere a Oreste Macrí. Regesto di un fondo inedito con un’appendice di testi epistolari, a cura di Dario Collini, Sara Moran, Marta Scintu e del «NGEP», sotto la direzione di Anna Dolfi, Firenze, Firenze University Press, in corso di stampa
    • Oreste Macrí-Vittorio Pagano, Lettere 1942-1978. Con un’appendice di testi dispersi, a cura di Dario Collini, Firenze, Firenze University Press, 2016
  • Articoli:
    • Dario Collini, Carlo Betocchi e Michele Pierri. Riflessioni in margine a un carteggio inedito, in Ciò che occorre è un uomo, Atti del seminario di studi (Urbino, 14-15 dicembre 2016), a cura di Salvatore Ritrovato e Giorgio Tabanelli, in corso di stampa
    • Dario Collini, «Nell’ombra del mio spirito un fratello». Il carteggio Betocchi-Pierri, in Carlo Betocchi e gli amici scrittori, Atti della giornata di studi (Firenze, 13 ottobre 2016), Firenze, Edizione dell’Accademia, in corso di stampa
    • Dario Collini, La tempesta sul fiore. Giacomo Debenedetti e la «ferita» della persecuzione, in Gli intellettuali/scrittori ebrei e il dovere della testimonianza, Atti del convegno internazionale di studi (Firenze, 7-9 novembre 2016), a cura di Anna Dolfi, Firenze, Firenze University Press, in corso di stampa
    • Dario Collini, Vittorio Pagano e gli amici fiorentini. Frammenti per un capitolo di storia dei rapporti letterari tra Lecce e Firenze, in «Bollettino della Società di Studi Fiorentini», in corso di stampa
    • Dario Collini, Una testimonianza inedita dal Fondo Macrí. Le lettere a Simeone dalla «roccaforte leccese dell’ermetismo», in L’ermetismo e Firenze, Atti del Convegno internazionale di studi (Firenze, 27-31 ottobre 2014), a cura di Anna Dolfi, Firenze, Firenze University Press, 2016, I. Critici, traduttori, maestri, modelli, pp. 395-408
  • Recensioni:
    • Dario Collini (a cura di), Indice dei nomi, in L’Ermetismo e Firenze, Atti del Convegno internazionale di Studi (Firenze, 27-31 ottobre 2014), a cura di Anna Dolfi, Firenze, Firenze University Press, 2016, I. Critici, traduttori, maestri, modelli, pp. 467-485
  • Altro:
    • Dario Collini-Simona Mariucci-Francesco Vasarri, Recensione a L’Ermetismo e Firenze, Convegno internazionale di studi (Firenze, 27-31 ottobre 2014), in «Arabeschi. Rivista internazionale di studi su letteratura e visualità», 2014

Alice FERRARI 

e-mail: alice.ferrari@fileli.unipi.it

Nota biografica: Ha conseguito la laurea magistrale in Filologia moderna nel marzo 2015 presso la sede di Brescia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore con una tesi dal titolo Franca Brambilla Ageno e il lavoro sul Morgante; relatore il prof. Andrea Canova, correlatore il prof. Marco Giola.

Progetto di ricerca: Il lessico del Morgante di Luigi Pulci.

Tutor: prof.ssa Roberta Cella (Università di Pisa). Cotutor:  prof. Wolfgang Schweickard (Universität des Saarlandes).

Pubblicazioni:

  • Articoli:
    • A. Ferrari, «La passione del Morgante». Franca Brambilla Ageno e l’edizione critica del poema pulciano, in «Studi di erudizione e di filologia italiana», V (2016), in corso di pubblicazione.

Altro:

  • Dal marzo 2016 collabora con il prof. Andrea Canova presso la sede di Brescia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore come cultrice della materia per gli insegnamenti di Letteratura italiana e Filologia italiana.
  • Nel settembre 2016 ha frequentato il corso di formazione per i redattori del TLIO: Tesoro della Lingua Italiana delle Origini.
  • Dal 1 ottobre 2016 collabora alla redazione del Deonomasticon Italicum. Dizionario storico dei derivati da nomi geografici e da nomi di persona.
  • Nel marzo 2017 ha frequentato il corso di formazione per i redattori del LEI: Lessico Etimologico Italiano.

Serena PIOZZI

e-mail: piozziserena@hotmail.it

Progetto di ricerca: Storia e cronaca di un’amicizia. Carteggio tra Antonio Baldini e Pietro Pancrazi (1918-1952).

Tutor: prof.ssa Anna Nozzoli (Università di Firenze).

Nota biografica: Laureata, nel 2015, in Filologia Moderna presso l’Università degli Studi di Firenze con il Prof. Gino Tellini e una tesi di Letteratura italiana dal titolo Aspetti di un mito mediterraneo. Ulisse in Primo Levi e Umberto Saba.

Conferenze:

  • XX Congresso ADI, Napoli, 7-10 settembre 2016;
  • Ferrara festeggia Roberto Pazzi. Auguri, amato poeta e scrittore, Ferrara, 11 ottobre 2016.

Pubblicazioni:

  • Articoli:
    • «Nostro Purgatorio»: Antonio Baldini alla Grande Guerra, in corso di pubblicazione.
    • Il bifrontismo del potere nei romanzi di Roberto Pazzi, in corso di pubblicazione.

Eva RAMMAIRONE

e-mail: eva.rammairone@fileli.unipi.it

Nota biografica: Ha conseguito la Laurea Magistrale in Filologia Moderna nel novembre 2014 presso l’Università di Pisa con una tesi dal titolo: Vespasiano da Bisticci, il «principe de’ librai del mondo». Profilo biografico, artistico e letterario con l’edizione critica dell’inedito Tratato contro a la ingratitudine, sotto la direzione del Prof. Giorgio Masi e del Prof. Paolo Pontari.

Progetto di ricerca: Scritti inediti e rari di Vespasiano da Bisticci.

Tutor: prof. Paolo Pontari (Università di Pisa). Cotutor: prof. Michel Paoli (Universitè de Picardie-Jules Verne, Amiens).

Conferenze:

  • Rammairone, Il tema dell’ingratitudine nell’Umanesimo italiano attraverso l’inedito «Tratato contro a la ingratitudine» di Vespasiano da Bisticci, XI Congresso degli Italianisti Scandinavi, Dalarna, 9-11 giugno 2016.
  • Rammairone, I manoscritti miniati confezionati nella bottega di Vespasiano da Bisticci: analisi artistico-letteraria tra le lettere e le «Vite», XX Congresso ADI, Napoli, 8 settembre 2016.
  • Rammairone, Vespasiano da Bisticci e la «parva libraria» di Boccaccio, Convegno Internazionale Intorno Boccaccio/ Boccaccio e dintorni, Certaldo Alta, 9 settembre 2016.

Pubblicazioni:

  • Articoli:
    • Rammairone, Il tema dell’ingratitudine nell’Umanesimo italiano attraverso l’inedito «Tratato contro a la ingratitudine» di Vespasiano da Bisticci, in Atti del XI Convegno degli Italianisti scandinavi, Pisa University Press, in corso di stampa.

Altro:

  • Dal mese di gennaio 2015 al mese di giugno 2016 è stata SI-ledare (Assistente) di lingua, letteratura e cultura italiana per i corsi a distanza dell’Università di Lund, Svezia.
  • Nel mese di ottobre 2016 ha fatto parte del comitato organizzatore della giornata di studi Vespasiano da Bisticci, un cittadino antellese del secolo XV, Teatro Comunale, Antella (FI).
  • Dal mese di settembre 2017 svolge uno stage presso Institut de recherche et d’histoire des textes, CNRS, Paris.